Era il momento in cui vedevo volti, che portavano con sè sempre un sorriso

“Era il 12 marzo. Quel giorno è iniziato come tutti gli altri. Ho fatto le mie faccende domestiche rassettato i panni stirati il giorno prima e poi sono uscita a fare la spesa. Verso le 13 dopo aver risistemato la cucina dopo il pranzo ho cominciato ad accusare un po’ di affanno e dolore un […]

Condividi