Covid-19: qual è il piano vaccinale in Italia?

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha presentato, il 2 dicembre, le linee guida del Piano strategico per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, elaborato da Ministero della Salute, Commissario Straordinario per l’Emergenza, Istituto Superiore di Sanità, Agenas e Aifa. 

A conclusione delle comunicazioni del Ministro della Salute il Senato e la Camera hanno approvato il documento.

Ecco i punti fondamentali del Piano:

  • vaccinazione gratuita e garantita a tutti 
  • oltre 202 milioni di dosi disponibili in base agli accordi stipulati, e dopo autorizzazione dell’EMA e dell’AIFA:
Stima quantità di dosi di vaccino disponibili (in milioni) in Italia, per trimestre (Q) e per azienda produttrice, in base ad accordi preliminari d’acquisto (APA) sottoscritti dalla Commissione europea e previa Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC)
  • 27 dicembre 2020, inizio vaccinazione in Italia ed Europa (Vaccine Day)
  • identificazione delle categorie da vaccinare con priorità nella fase iniziale a limitata disponibilità dei vaccini: operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa per anziani
  • logistica, approvvigionamento, stoccaggio e trasporto, di competenza del Commissario straordinario
  • governance del piano di vaccinazione, assicurata dal coordinamento costante tra il ministero della Salute, la struttura del Commissario straordinario e le Regioni e Province Autonome
  • sistema informativo per gestire in modo efficace, integrato, sicuro e trasparente la campagna di vaccinazione
  • farmacosorveglianza e sorveglianza immunologica per assicurare il massimo livello di sicurezza nel corso di tutta la campagna di vaccinazione e la risposta immunitaria al vaccino.

Approfondimenti 

Vedi anche

[Fonte: Ministero della Salute]

Condividi

Autore dell'articolo: Sviluppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *