Drive-through Covid: il bilancio dopo 3 mesi di attività

Oltre 9000 tamponi: si tratta del numero di analisi nasali molecolari a cui i cittadini di Vigevano e non solo, si sono sottoposti alla struttura “Drive-Through” di Vigevano.

Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00, è garantito dal personale medico ed infermieristico di ASST e Aeronautica Militare, grazie al supporto operativo del personale del Comitato di Vigevano della Croce Rossa Italiana.

Si tratta di un servizio importante per la Città. Il cittadino con l’impegnativa del proprio medico curante può sottoporsi a tampone nasale molecolare direttamente sul proprio veicolo, senza necessità di accedere ad alcuna struttura sanitaria. Fin dal mese di novembre abbiamo garantito un supporto quotidiano con oltre 850 ore di servizio, in supporto al personale medico ed infermieristico. I nostri operatori hanno il compito di accogliere coloro che si presentino alla struttura (allestita nel posteggio antistante il Nuovo Palazzetto di Vigevano ndr) fornendo la documentazione da compilare e verificando i requisiti di accesso al servizio. Devo dire grazie ai nostri volontari che anche nelle giornate più rigide, con pioggia o con neve hanno, con un sorriso, sempre prestato la loro attività. [Andrea Motta, Presidente CRI Vigevano]

Dal 24 novembre è possibile accedere ai test in modalità ad accesso diretto, senza prenotazione, con impegnativa del proprio medico curante. Al punto di sosta per l’esecuzione del tampone, l’utente dovrà presentarsi con tessera sanitaria e documento d’identità da esibire al medico per opportuna identificazione e con impegnativa da consegnare per concludere la parte amministrativa.
La consegna dei referti avverrà attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico; qualora non ancora in possesso delle credenziali per accedere al suddetto fascicolo è possibile usufruire del servizio temporaneo di consultazione online dei referti tamponi COVID–19 con accesso facilitato dal sito di ASST Pavia alla voce “consulta il referto Covid online”, previo rilascio del consenso al trattamento dei dati personali.

 

 

 

Condividi

Autore dell'articolo: Sviluppo